Dalla finestra – I vincitori

Dalla finestra: I VINCITORI

Il contest “Dalla finestra” iniziato il  10 Dicembre, si è concluso il 10 Gennaio e sebbene il tema sia stato sicuramente un po’ più impegnativo del solito, sono state comunque messe in concorso delle interessanti proposte interpretate con originalità!
Come alla fine di ogni contest, la giuria si è data un gran da fare per la scelta delle foto vincitrici basandosi su parametri di creatività, originalità, qualità della fotografia, aderenza al tema … valutazione non facile poiché i partecipanti hanno comunque raccontato il tema attraverso immagini creative.

Al primo posto è stata premiata la foto intitolata “Alone” di Domenico Cippitelli, uno scatto in cui l’autore osserva con occhio discreto la vita all’interno della stanza, dove un ragazzo con aria assorta interagisce con uno smartphone, che ormai immancabilmente  accompagna le nostre vite.
L’isolamento è accentuato dalla presenza delle grate, che chiudono l’uscita verso il mondo esterno trasmettendo un  senso di solitudine  e di chiusura in se stessi e su se stessi.  Una immagine che si presta a diverse interpretazioni. Applausi a Domenico!

Vite Pubbliche” è il titolo dello scatto che si aggiudica il secondo posto. Eleonora Scerrato ci propone una bellissima composizione geometrica, ben bilanciata, dove si affacciano svariate situazioni. L’autrice ha saputo cogliere un insieme di molteplici contesti, che incuriosiscono e spingono ad indagare. Brava Eleonora!

Al terzo posto l’immagine di Arnaldo Albertoni intitolata “Un autunno a Matera” attraverso una insolita visione della cittadina con la chiesa (Madonna dell’Idris) incastonata nello sperone di roccia riproposta da un punto di vista non usuale. Un’angolazione insolita e una composizione che certamente invoglia a visitare la cittadina lucana.  Complimenti Arnaldo!

“Riflettendo dalla finestra” di Stefano Mollica rappresenta un’originale interpretazione del tema. Si tratta di un “Dalla finestra” che diviene alternativamente “Nella finestra”, alternando senza soluzione di continuità il dentro ed il fuori, con l’autore immerso in questo gioco. Bravo Stefano!

L’altra menzione è per Maria Luisa Sardi con l’immagine “Centrale Montemartini” che appare come un dipinto su tela, utilizzando la trama di una zanzariera che restituisce un punto di vista completamente diverso dal solito di un paesaggio industriale. Ottimo lavoro Maria Luisa!